Multimasking: un trend di bellezza

MULTIMASKING: UN TREND DI BELLEZZA

Una maschera per il viso multifunzione? Non esiste, la soluzione è il multimasking.


L’espediente di bellezza per una pelle luminosa è la maschera per il viso. Non esiste tuttavia un prodotto di cura completo; la tendenza è quindi il multimasking.

Secca, sensibile e al tempo stesso impura: non è semplice classificare la pelle del viso e ovviamente una singola maschera di cura non può soddisfare tutte le esigenze. Il desiderio di avere un unico trattamento multifunzione ha portato a una nuova tendenza: il “multimasking”, ovvero l’impiego simultaneo sulla pelle di diverse maschere per il viso contenenti ingredienti differenti.


Per esempio:
♥ sulla pelle grassa della zona T si utilizza una maschera per pelli impure;
♥ sulla pelle sensibile degli occhi si applica una maschera antirughe;
♥ sulla pelle secca delle guance si consiglia una maschera idratante.



Componete la vostra “multi-maschera” a seconda delle esigenze della vostra pelle. Chiudete, preferibilmente in modo ermetico con nastro adesivo, le confezioni aperte, in modo da conservare le maschere anche per la volta successiva. Particolarmente pratiche le maschere per il viso in tubetto, come la maschera Balea Beauty Effect Power.



L’applicazione della maschera ha un effetto benefico non solo sulla pelle, ma anche sull’umore: ogni maschera ha infatti un proprio colore e l’effetto arlecchino finale vi strapperà un sorriso. Se la zona T colorata di nero, la zona occhi tinta di verde e le guance color rosa vi stamperanno in volto un’espressione bizzarra e divertita, è del tutto normale; fatevi una risata e aspettate di vedere gli effetti sulla pelle.


 

La redazione dm

Foto: shutterstock