L'IMBARAZZO DELLA SCELTA: QUAL È IL ROSSETTO CHE FA PER ME?

Colore di capelli, tipo di pelle, forma delle labbra: nella scelta del colore del rossetto entrano in gioco diversi fattori. Per ogni tipo c’è il colore di rossetto adatto.


Rosé, rosa, nude, corallo, bordeaux: la scelta del colore di rossetto sembra essere infinita. È comprensibile che qualche donna, al momento dell’acquisto, non sappia proprio da che parte prendere. Nonostante ciò, per ogni tipo esiste il rossetto adatto.

 

Colori che donano al vostro tipo e colore di pelle

Alle donne bionde dalla carnagione chiara stanno particolarmente bene i colori delicati: nude, albicocca, rosa antico o rosé chiaro danno un tocco di freschezza alla carnagione porcellana in modo del tutto naturale. Se indossate un rossetto di colore chiaro, mettete in rilievo senz’altro i vostri occhi. Il vostro look, altrimenti, diventerebbe presto noioso. Chi non teme i contrasti forti può anche ricorrere al rosso scuro, ma senza punte di sottotono blu.

Avete la pelle chiara e i capelli rossicci? Allora vi donano i toni caldi. Ricorrete ai rossetti nei toni del marrone. Se volete osare con qualcosa di più stravagante, un rosso caldo sulle labbra attirerà tutti gli sguardi. Fareste meglio a rinunciare al viola freddo.
I capelli scuri e la carnagione pallida si abbinano bene a colori accesi. Con labbra di un rosso intenso si ottiene un incantevole effetto Biancaneve. A questo tipo si adattano anche i colori rosa e viola. Durante il giorno il rossetto nei toni nude è l’ideale. Lasciate stare i toni forti dell’arancio: la carnagione altrimenti acquista un aspetto pallido.

A coloro che hanno i capelli scuri e una carnagione abbronzata o olivastra i colori più forti si adattano in modo ottimale. Rosa scuro, marrone cioccolata, fucsia, toni color mora o rosso bordeaux sono i colori di rossetto ideali per questo tipo. Anche l’arancio ha un effetto davvero entusiasmante.
Con nude, un rosso caldo e i toni del marrone, i tipi scuri con i capelli schiariti avranno un look alla Beyonce Knowles. Le bionde con la pelle abbronzata dovrebbero rinunciare ai colori accesi, soprattutto all’arancio e al rosa: il look può apparire subito artefatto. Meglio rosé, albicocca o rosso scuro.

Se i vostri capelli sono tinti di rosso o di viola, per la vita di tutti i giorni i colori nude sono l’ideale. Per uscire si può utilizzare anche un rossetto rosso, purché sia in sintonia rispettivamente con il sottotono caldo o freddo del colore dei vostri capelli. Altrettanto importante: moderare il make up degli occhi: rossetto e capelli rossi sono gli elementi clou del vostro look!


Labbra sottili o carnose: a ogni forma il suo colore

Vi hanno donato labbra carnose? Allora in linea di massima potete utilizzare ogni colore di rossetto che si adatta al vostro tipo.
Una bocca da baciare si lascia truccare anche se le labbra sono sottili. Il miglior effetto si ottiene con i colori chiari e con un gloss labbra. Un rossetto scuro rinforza solo il contrasto e rende la vostra bocca ancora più sottile. Le labbra sottili non possono rinunciare a un tratto di matita, da applicare sul bordo esterno delle labbra.
 

Scegliere il tono adatto all'occasione e all'outfit

Il make up, e con esso anche il rossetto, deve adeguarsi all’occasione e all’outfit. Colori chiari e velati sono l’ideale al lavoro o a scuola, mentre in occasione di appuntamenti, feste o manifestazioni serali si può puntare su colori più accesi.
Se volete attirare tutti gli sguardi sul vostro outfit, allora dovreste mettere in secondo piano le labbra utilizzando su di esse toni nude o rosé. Un rossetto acceso, abbinato a jeans e T-shirt, mette in risalto il vostro lato rock e disinvolto. Classiche labbra rosse rendono perfetto un look elegante, sia che si tratti di un tubino nero che di un tailleur pantalone.
 


La redazione dm Italia

Foto: Shutterstock